Giuseppe Abbagnale presenta il candidato consigliere Luciano Magistri

Carissimo mondo remiero,

eccomi di nuovo, e per la terza volta, a scrivere una e-mail di presentazione di un consigliere candidato nella mia squadra: Luciano Magistri rappresentante della Lombardia. Un uomo che, dopo Antonio Giuntini e Mario Luigi Italiano, intende far conoscere le sue idee che metterà al servizio del canottaggio nazionale e del consiglio federale che tra qualche settimana sarà definito. Prima di entrare nel vivo del testo scritto dall'amico Luciano, che ha un suo curriculum ben visibile nelle pagine del sito www.giuseppeabbagnale.it, mi voglio soffermare sull'aspetto internazionale evidenziando che, durante questo quadriennio, in Italia si sono svolte due Coppe del Mondo, 2015 e 2016, un Campionato del Mondo Under 23 nel 2014, un World Rowing Tour 2015 e la prima edizione dei Beach Games di Pescara 2015. Un successo organizzativo merito dei tanti Comitati Organizzatori Locali e dell'azione dirigenziale dei vertici della Federazione che hanno, da ultimo, posto le basi per far assegnare all'Italia la Coupe da la Jeunesse 2019 a Corgeno e il World Rowing Tour 2017 a Genova. Ora siamo pronti per richiedere un Campionato del Mondo di Coastal Rowing e ci adopereremo acché questo avvenga. Ma vediamo cosa ci propone l'amico Luciano:

LUCIANO MAGISTRI: "Ho iniziato a lavorare a livello nazionale durante il quadriennio 2013/2016, dopo essere stato eletto consigliere federale nella squadra del Presidente Giuseppe Abbagnale, e questo forte della mia esperienza nel mondo del canottaggio sia come Presidente di Società che come Consigliere e Presidente del Comitato Regionale Lombardia con alle spalle una esperienza lavorativa di oltre quarant'anni che mi ha visto in prima linea, presso clienti in tutto il mondo, a dirigere il servizio di Supporto e Assistenza Tecnica di una ditta leader mondiale nel settore elicotteristico. Questa mia esperienza, grazie anche alla fiducia accordatami dal Presidente Abbagnale, mi ha permesso da subito di operare in ambito internazionale come delegato italiano nel Board della Coupe della Jeunesse, coprendo anche il ruolo di team manager in occasione delle edizioni della Coupe svolte in questo quadriennio (Lucerna, Libourne, Szeged e Poznan), ruolo che ho svolto con entusiasmo cercando sempre di garantire le migliori condizioni logistiche alla squadra ma anche di rappresentare in modo professionale e competente la squadra “ITALIA" alle varie riunioni del Comitato Esecutivo della Coupe. Questo impegno e professionalità è stato riconosciuto con l’assegnazione della edizione 2019 all’Italia nella località di Corgeno, peraltro pressoché sconosciuta in ambito remiero internazionale, ma conosciutissima in ambito nazionale. Sempre in ambito internazionale sono stato inserito, come rappresentante della Federazione, nel Comitato Organizzatore degli eventi Internazionali svolti a Varese (Mondiale Under 23,Coppa del Mondo 2015 e 2016) acquisendo una notevole esperienza in materia di requisiti FISA per l’organizzazione di gare e  di gestione delle stesse.

Nel corso del quadriennio sono stato coinvolto, in prima persona, anche in altri importanti progetti sviluppati dalla nostra Federazione quali la definizione e la stesura delle nuove convenzioni dei College Remieri con le Università di Pavia e dell’Insubria, secondo il nuovo modello definito ed approvato dal Consiglio Federale. Altro importante progetto a cui ho partecipato e a cui tengo molto è quello della realizzazione del Centro Federale periferico presso l’Idroscalo di Milano con l’acquisizione di cinque lotti della testata nord con un raggruppamento di impresa con la Federazione Italiana Canoa Kayak, Idroscalo Club e CSI. Il Centro non è ancora operativo a causa della complessità dei rapporti con gli enti di gestione dell’Idroscalo, da  prima con la Provincia di Milano e poi con la subentrante Città Metropolitana ora proprietaria dell’Idroscalo. Mi ripresento a fianco di Giuseppe Abbagnale condividendo appieno le sue linee programmatiche e con la convinzione che come “SQUADRA" potremo renderle operative con il contributo di tutte le Società e Comitati Regionali, soprattutto quei progetti che sono stati avviati ma non ancora conclusi come quello del Centro Federale periferico dell’Idroscalo che, se riterrete di votarmi, mi impegnerò a rendere operativo nel giro di pochi mesi con il contributo di tutta la squadra del Presidente Abbagnale. Nel ringraziarvi anticipatamente per la fiducia che vorrete accordarmi rimango a vostra completa disposizione per approfondire gli argomenti trattati. Grazie, a presto".

Dopo aver letto questo interessante testo posso solo aggiungere che Luciano Magistri, come tutti gli uomini che sono presenti nella mia squadra, è prezioso per il futuro della nuova Federazione che ha di fronte a sé sfide difficili da affrontare, ma al tempo stesso foriere di grande prestigio per il canottaggio italiano. Per questo, oltre chiedere di assicurarmi il vostro sostegno, vi chiedo di votare in blocco la mia squadra consentendomi di poter "governare" al meglio la nostra Federazione. Buona lettura e alla prossima e-mail.

Grazie

Giuseppe Abbagnale

©2019 Giuseppe Abbagnale. Tutti i diritti riservati.

Search