Giuseppe Abbagnale e i suoi auspici per il nuovo quadriennio

Cari Atleti e Atlete, Tecnici e Dirigenti delle nostre gloriose società,

eccoci arrivati a ridosso dell'Assemblea elettiva che, con grande piacere, ho constatato essere molto partecipata per cui ritengo questo un segnale di grande fermento e condivisione all'interno del nostro mondo remiero che, solo dal 2013, ha ritrovato serenità e trasparenza. L'Assemblea elettiva rappresenta la massima espressione di democrazia all'interno del canottaggio, un momento durante il quale saranno tracciati i bilanci del quadriennio - il mio quadriennio - che reputo sia stato pieno di soddisfazione per tutti e con un lavoro iniziato che dovrà essere concluso nei prossimi quattro anni.

Sarà un momento importante anche perché si voterà il Presidente per il quadriennio 2017-2020 e io mi candido nuovamente proprio per essere il Vostro Presidente, il Vostro garante di trasparenza ed equilibrio gestionale, una responsabilità che condividerò insieme ai Consiglieri della mia squadra che vi invito a votare. Michelangelo Crispi, Dario Crozzoli, Antonio Giuntini, Mario Luigi Italiano, Luciano Magistri, Davide Tizzano e Andrea Vitale sono le persone che hanno espresso il convincimento di essere al mio fianco nel prossimo quadriennio e per le quali, essendo tutte persone che amano profondamente il nostro mondo, chiedo il Vostro consenso per dare valore ai valori del canottaggio.

Vi auguro, quindi, un piacevole soggiorno a Roma con l'auspicio che possiate esprimere serenamente e democraticamente il Vostro voto per consentire alle nostre Società, piccole e grandi che siano, di essere ascoltate in ogni momento ed ai nostri atleti di vestire la maglia azzurra consentendogli di salire sul podio in ogni ambito e, soprattutto, di far lavorare i nostri tecnici per far vincere al canottaggio azzurro, ai Giochi di Tokyo 2020, l'agognata medaglia d'oro in una delle specialità olimpiche che saranno qualificate.

Grazie a tutti, buon sereno viaggio verso Roma e viva il canottaggio!!

 
Giuseppe Abbagnale

©2019 Giuseppe Abbagnale. Tutti i diritti riservati.

Search